Viaggiare attorno al mondo con un libro… di fotografie

Viaggiare attorno al mondo con un libro… di fotografie

Siamo di nuovo precipitati nel funk del lockdown: gli stessi muri, le stesse cose, lo stesso panorama fuori dalla finestra. Un male necessario in attesa di poter costruire un futuro migliore.

Eppure, ogni tanto la nostalgia di nuovi posti, di viaggi, di esperienze, si fa sentire… ed è in quei momenti che vorremmo poter dimenticare tutto e uscire, partire, andare lontano.

Un giorno potremo farlo. Ma, fino ad allora, dobbiamo ingegnarci e viaggiare con l’aiuto dell’immaginazione.

Libri per fuggire, libri per sognare

Una delle cose che più ha aiutato gli italiani a superare i momenti difficili del primo lockdown è stata proprio la lettura.

Due persone su tre hanno riscoperto il piacere di leggere un buon libro: dal romanzo al saggio fino alle raccolte di racconti, in formato cartaceo oppure digitale.

Diceva Paul Aster:

Leggere per me era evasione e conforto, era la mia consolazione, il mio stimolante preferito.

Ma le parole non sono l’unico strumento per vivere storie nuove. A volte, ciò di cui abbiamo bisogno più di ogni altra cosa sono proprio le immagini.

Ed è qui che entra in gioco il potere eccezionale dei libri di fotografia.

Una finestra sul mondo: il libro di fotografia

libro di fotografieOgni libro di fotografie è una finestra sul mondo. Grazie a raccolte di immagini uniche, vivide, gli autori creano un vero e proprio caleidoscopio capace di trasportare il lettore da un lato all’altro del globo con un solo sguardo.

È questo il caso di Around the World in 80 Images, il libro che raccoglie gli scatti stupendi di Paolo Nigris, Roberto Ciceri e Tomaso Nigris.

La fotografia è suscitare emozioni attraverso uno scatto. Giocare con i colori e l’illuminazione. Una buona immagine dovrebbe esibire un chiaro punto di interesse, una storia da raccontare, una bella composizione. Una buona fotografia è: soggetto, effetto, tecnica, composizione, originalità, illuminazione, senso delle linee geometriche, bellezza; con tutti questi attributi che funzionano insieme. Scattare una foto richiede tempo, energia, impegno, entusiasmo, molta pratica e qualche volta un po’ di fortuna. Fortuna di essere nel posto giusto, con la corretta luce, con il soggetto idoneo nel momento ideale con una buona macchina fotografica e del tempo a disposizione. Gli occhi del fotografo possono trasformare la fortuna in un bello scatto o in una fotografia unica. Questa è la teoria… metterla in pratica solo in pochi ci riescono. – Tomaso Nigris

Un oggetto meraviglioso da assaporare con gli occhi e con la mente. Un fiore all’occhiello per i collezionisti e gli appassionati di fotografie, ma anche un bellissimo regalo per i propri cari.

Dal deserto della Namibia alla valle del fiume Hudson, dalle luci di Mosca ai colori della Francia: in attesa di poter visitare di persona questi luoghi incantati, godiamoceli sotto forma di scatti indimenticabili… e regaliamoci un momento di evasione.

Lascia un commento

Chiudi menu
×
×

Cart