Selezionato:

Un par di palle!

4,9916,00

4,9916,00

“Il golf è essenzialmente un esercizio di masochismo praticato all’aperto.”

La frase del golfista irlandese Paul O’Neill che introduce il primo capitolo dice già tutto: questo è uno sport fatto per chi è disposto a soffrire. E non soffrire fisicamente – dopotutto si tratta di un sano esercizio fisico in mezzo alla natura – ma psicologicamente e moralmente. In dodici rapidi “quadretti” tematici e uno spassoso racconto giallo, Tomaso Nigris (imprenditore, editore, scrittore e golfista, ma non necessariamente in quest’ordine) ci racconta le gioie e i dolori del golfista dilettante: quello che paga per giocare, che studia i colpi dei grandi maestri e poi cerca di replicarli con alterni risultati, che si arrabbia per un colpo sfortunato, ma poi si vanta con gli amici e compagni di partita per un colpo eccezionale che, il più delle volte, è solo una clamorosa botta di culo. Il tono dell’autore è ironico e scanzonato, ma non per questo meno tecnico e accurato nel descrivere gli aspetti tecnici della disciplina, l’attrezzatura, i momenti clou di una gara e, soprattutto, i pensieri, le gioie e i dolori del golfista “della domenica”.

Svuota
Aggiungi ai Miei desideri
Aggiungi ai Miei desideri
COD: 9791280386564-golf Categorie: , , , Tag:

Descrizione

Questo libro è dedicato ai golfisti dilettanti, quelli che pagano per giocare a golf.

Noi golfisti siamo una categoria che andrebbe protetta, perché per giocare a golf non devi essere del tutto normale, devi soffrire di una sorta di masochismo, che è la ricerca del piacere attraverso il dolore. Dolore psicologico e umiliazione.

Il golf è uno degli sport più affascinanti e complessi. Divide il mondo in due categorie: chi lo ama appassionatamente e chi lo odia o non lo considera neppure uno sport.

Nell’immaginario collettivo si considera il golf giocato a livello amatoriale uno sport facile, noioso, poco faticoso, per gente in età avanzata, che si gioca in posti bellissimi, rilassandosi e magari facendo intanto affari.

Falso! Si tratta di uno degli sport tecnicamente più difficili al mondo, secondo solo al salto con l’asta…

Ti abbiamo incuriosito? Acquista ora il libro!

Tomaso Nigris

Autore: Tomaso Nigris

Tomaso Nigris è imprenditore, editore (della stessa Incipit23) e autore eclettico capace di muoversi tra il genere giallo, le storie per bambini e la narrativa “non di genere”, collezionando numerosi premi letterari. Tra questi: il Premio Giallo Garda 2015, con Una nuova luce; il Premio Montefiore 2019, con Il mistero della morte apparente; il Premio Letterario Milano International 2019, con Immagino – Il sigillo dei Magi Ha inoltre contribuito al libro di fotografie “Around the World in 80 Images”, è autore dei testi del libro illustrato “È Natale tutto l’anno” e della serie illustrata “Miracolandia”, giunta al 5° episodio. C’è sempre un fiore da cogliere è il suo quarto romanzo. Sua, come è stato per le opere precedenti, è la foto che ne orna la copertina: un fiore, vivo e vibrante, che aspetta di essere colto, dal lettore e dai personaggi (reali e fittizi) del libro stesso.

Informazioni aggiuntive

Formato

Ebook, Cartaceo

ISBN

979-1-280386-56-4

Pagine

55

Dimensioni

210×148

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Un par di palle!”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe interessare…

Chiudi menu
×
×

Cart